PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poetare

Panettieri
i poeti
con farina
di emozioni
e lievito di sogni
impastano
versi,
formando il pane
della poesia.
Cotto nell'ardente forno
della Musa,
di quel pane poi
ne fanno bricioline,
che pongono
sul davanzale
della finestra
aperta sul mondo,
per nutrire
lo spirito
dei tanti uccellini
affamati di pace e d'amore.
come me...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

27 commenti:

  • Dolce Sorriso il 04/09/2010 20:45
    forte... piaciutissimaaaaaa
  • - Giama - il 04/09/2010 08:59
    poetare... per nutrire lo spirito..
    quanto è vero!
    Bravissima Lor!
    Gia
  • denny red. il 04/09/2010 03:18
    Lory, sei universale, pane è poesia.
    FANTASTICA!!!!
    BRAVA!!!
  • Donato Delfin8 il 03/09/2010 22:58
    Ah bè Lò zi zi cottò alla bracé !

    Panini, bibite
  • Aldo Riboldi il 03/09/2010 22:24
    Mettere insieme poeti e panettieri che impastano e bellissima! a noi non resta che cibarsi di queste bricciole... Bravissima!
  • Anonimo il 03/09/2010 22:19
    stupenda, gentilezza di Poeta con la P maiuscola un bacio Salva.
  • Fabio Mancini il 03/09/2010 19:13
    Bella similitudine. Sei in gamba! Un bacio, Fabio.
  • tania rybak il 03/09/2010 18:55
    una volta scrissi anche io, che la poesia per i poeti è come il pezzo di pane, messa nero sul bianco è ferma, è tale rimane, ti ricordi"l'amore per la poesia", bellissima
  • Mario Olimpieri il 03/09/2010 17:28
    Che bello offrire questo pane quotidiano tutti insieme, e assaggiando or questo or quello, tanti pani con sapori diversi ma tutti gustosi!
  • Cinzia Gargiulo il 03/09/2010 17:03
    Una metafora "saporita"!...
  • Paola B. R. il 03/09/2010 16:11
    È una dolce e saporita metafora
    che concorda pienamente col poetare!!!
  • Maria Teresa il 03/09/2010 16:03
    Par di sentirne tutta la fragranza in questi versi "sfornati" dal tuo cuore.
    Brava
  • Anonimo il 03/09/2010 14:15
    ... e come me Lor!!

    Grazie a tutti.. e a te amica mia!!
  • Anonimo il 03/09/2010 12:07
    cip cip cip, mai mi stufero' di approdare al tuo davanzale e nutrirmi delle briciole da te lasciate per noi comuni mortali... bravissima lor
  • Don Pompeo Mongiello il 03/09/2010 11:59
    Fantasiosa, soprattutto per me che mi diletto anche a fare il pane in casa, un arte anch'essa. Piaciuta!
  • Anonimo il 03/09/2010 11:58
    splendida metafora che rende a pieno merito la genuinità del vero poetare... sei grande...
  • Anonimo il 03/09/2010 11:34
    .. e con la tua farina il pane lievita.. e lievita
    brava come sempre
    un saluto carissima
  • anna rita pincopallo il 03/09/2010 10:57
    poesia tenerissima
    bello il paragone con il pane, profumo inebriante e nutrimento semplice e universale
  • Giuseppina Iannello il 03/09/2010 10:54
    Molto bella; di una levità che si coglie sopratutto nei versi finali. 5stelle
  • Anonimo il 03/09/2010 10:23
    Che carezzevole poesia.
    Buona come il pane.

    Sara
  • franco buldrini il 03/09/2010 09:48
    Molto buona questa Poesia complimenti come al solito Lori
  • karen tognini il 03/09/2010 09:40


    bella Loretta... profuma di buono...
  • laura marchetti il 03/09/2010 09:40
    molto originale, la poesia è come un pane da condividere...
  • Giacomo Scimonelli il 03/09/2010 09:21
    bella... brava Loretta... condivido i commenti delle due amiche che mi hanno preceduto
  • anna marinelli il 03/09/2010 09:20
    Panettieri, i poeti... questa poi è davvero nuova e "fragrante"Brava Loretta!
  • Anonimo il 03/09/2010 09:03
    Ciao Loretta!
    I tuoi versi sono come sempre splendidi e intensi, bravissima
  • Daniela Di Mattia il 03/09/2010 08:24
    Che bello paragonare la poesia al cibo più semplice... molto carina! Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0