accedi   |   crea nuovo account

Apparenze

Effimere illusioni
di una vita
sempre in competizione,
alla costante ricerca
di un qualcosa
che, una volta ottenuto,
ti lascia comunque
svuotato e insoddisfatto
nell'intimo del tuo cuore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • loretta margherita citarei il 03/09/2010 20:44
  • - Giama - il 03/09/2010 17:22
    A volte si fissa su un obiettivo sbagliato, a volte si sbaglia la mira...
    forse perchè si dovrebbe far "puntare" il cuore...

    Bravissima Anna

    Gia
  • Michele Rotunno il 03/09/2010 12:39
    È quello strano appagamento che i manifesta quando si raggiunge uno scopo, più si lotta e più ci si sente vuoti e scarichi che dir si voglia. Sarà èerchè inconsciamente compariamo il raggiungimento della meta con l'accorciamento della vita, del tempo che ci rimane, riflessione che non riusciamo a fare durante la lotta proprio perchè tesi al raggiungimento dello scopo.
    Ottima e piaciutissima
  • Miki Leroy il 03/09/2010 12:16
    Ottima interpretazione della vita, purtroppo ciò che vogliamo sembra sempre più lontano.
    Sarà per questo che i Africa ridono sempre?
  • Anonimo il 03/09/2010 10:23
    condivido pienamente amica mia... poesia molto bell

    p. s.
    in quella foto mi ricordi un pochino pippicalzelunghe!!!!
  • karen tognini il 03/09/2010 10:05
    La competizione porta solo grandi frustazioni... un minimo però aiuta a migliorarsi...

    brava...
    ciao karen
  • Giacomo Scimonelli il 03/09/2010 09:26
    hai ragione... vivere nelle insoddisfazioni di se stessi fa male... ottima introspezione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0