accedi   |   crea nuovo account

Lontani passi

I lunghi passi sulla sabbia
il mare li ha portati via.
Distese enormi
su cui perdersi
tracciate da orme
indelebili.
Solo il tempo cancella,
i colori tenui della natura
e tiepidi odori fluenti
che confondono
il sapore del sale.
Tracce di silenzi,
dondoleggianti
all'imbrunire
per abbracciare
la sinfonia del mare.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Andrea Exiohouse il 10/04/2007 16:11
    Non è il mio stile, anche se i passi sulla sabbia sono di prevertiana memoria, e per chi vive nelle colline torinesi è difficile "cantare" il mare, ma tu ci riesci.
  • Luana Zampieri il 28/03/2007 00:11
    Grazie riccardo del tuo commento, anche le tue poesie sono molto belle!
  • Riccardo Brumana il 27/03/2007 00:27
    doni pace con le tue parole. "per abbracciare la sinfonia del mare" bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0