PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il giardino dei sogni

C'era una volta
un bel giardino
pieno di rose
e di lillà,
e tante api
zigzagando
di fiore in fiore,
di tanto
in tanto
su di essi
riposar,
tutto ciò
agli occhi
dei bimbi innocenti
meraviglioso
appariva,
ma toccando gli steli
delle belle rose,
pungendosi
dolori
erano
da lacrime
strappar,
che in rugiada
trasformandosi,
al mattino
ai fiori
appena alzati,
nuova grinta
e nuovo brio
davano
con allegria.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Kartika Blue il 05/09/2010 17:51
    Che tenera tenera filastrocca! molto bella!!
  • Giacomo Scimonelli il 05/09/2010 07:33
    veramente bella
  • loretta margherita citarei il 04/09/2010 19:46
    molto dolce bravissimo pompeo
  • Anonimo il 04/09/2010 18:18
    Il giardino dei sogni... non dovrebbe mai procurare dolore... ma, quella rugiada, frutto di nuova conoscenza, ha la giusta grinta di una rinascita... perchè no!
    I sogni si trasformano, come quei bambini che diventano uomini...
  • Cinzia Gargiulo il 04/09/2010 15:43
    Che bello questo giardino dei sogni!!...
    Ciao...
  • vasily biserov il 04/09/2010 13:34
    bellissima... sembra una favola!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0