accedi   |   crea nuovo account

Straniera

Quante lune i tuoi occhi stranieri
avranno visto sorgere e morire.
Quante persone pronte ad aiutarti
e poi nel buio della notte sparire.

Cambiare casa, paese, amici, perdere tutto
per una promessa e la tua vita ricominciare.
Un viaggio faticoso, con una speranza nel cuore,
trovare ciò che ti hanno fatto immaginare.

Adesso sei qui, sola, frastornata. Delusa di promesse
a fare "quella vita" che immaginato non avresti mai.
Ubriaca stai meglio, ma non appassirai facilmente
tenero e fragile fiore che in un campo stai.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 24/06/2011 21:21
    non c'è più rispetto... si calpesta la dignità umana... non ci sono parole bravo molto bella
  • Aldo Riboldi il 29/09/2010 21:43
    Giovani vite distrutte da bastardi senza scrupoli, ognuno ha il diritto di poter sognare una vita migliore...
    bella poesia!
  • Inchiappa Vito I Song il 06/09/2010 12:09
    È una triste realtà. Molte di queste straniere sono state ingannate e i loro "padroni" andrebbero condannati.
    Tante straniere, però, vengono in Italia per facili guadagni che nei loro paesi non potrebbero ottenere. Questa è un'altra faccia che dovrebbe pur considerarsi.
  • loretta margherita citarei il 06/09/2010 05:16
    sensibilissima poesia, molto apprezzata e condivisa
  • Aedo il 05/09/2010 23:38
    Quante donne con un sogno nel cuore vengono sfruttate e non riescono ad uscire dal tunnel. Bellissima poesia!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0