username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una vela di sapone

Aspettando chi per te mi dia l’amore
in questa quasi primavera

che ha passi di neve
profumata di pietre e di vento

di equilibri violati
con il colore del sangue

stagliata nella nostalgia dei sogni
nell’urgenza della carne

scivolare oltre
nel costante rischio della felicità.

E in quest’atto di dolore
senza tempo
prendere il mare
con una vela di sapone

una rotta ignota e vagabonda da seguire
e tra le onde

dondolare insicura
cercando un passaporto per l’eternità.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Duccio Monfardini il 26/03/2007 12:50
    Molto bella, gran ritmo. 9. ciao, duccio.
  • sara rota il 25/03/2007 18:17
    Una poesia piena di speranza. Scritta in modo semplice e lineare. Brava
  • Tj R il 25/03/2007 16:23
    Leggera e pungente... molto bella!
  • Riccardo Brumana il 25/03/2007 16:11
    la trovo a tratti tagliente. complimenti, bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0