PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Marea nera

Cade la sera
arriva in punta di piedi
come una sinistra signora
bella e crudele
che mi coglie commosso
intento a cercar di strappare
un dolore profondo
dal prato dell'anima
dove nemmeno le dita del tempo
riescono ad arrivare.
Rimango immobile
ad ascoltarti dentro di me
immerso in un silenzio indicibile
fatto di lacrime e polvere
di un sogno svanito nel nulla
nell'afoso cielo di giugno
quando la tua mano lasciva
ha abbandonato la mia
portando via con se
parole rimaste imprigionate
condannate all'ergastolo
con una palla di ferro al piede
nelle prigioni della mia gola.
Ti sento, ti sento forte
dentro a questo vento
che si alza e che tutto travolge
dentro questa marea nera interiore
che tutto copre
lasciandomi spoglio
come un platano a novembre
privo di qualsiasi difesa
con il desiderio chiuso a chiave
nel forziere del cuore
di essere baciato
sulla fronte ancora una volta
dal sorriso dei tuoi occhi
ancora vivo dentro di me.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • DOMENICO FRUSTAGLI il 17/02/2012 19:01
    Bellissima lirica... colma di infinita tristezza.
  • Enrico Ferrini il 15/09/2010 10:41
    Ritmo un po' troppo incalzante per mancanza di punteggiatura. Ma probabilmente è stato questo a rendere la lettura densa e piacevole
  • Alessandro Moschini il 09/09/2010 16:56
    Grazie a tutte ragazze. Siete splendide...
  • Manuela Magi il 08/09/2010 00:12
    Che intensità!
    Passione ed amore in un'unica lirica.
  • ylenia 2010 il 07/09/2010 22:27
    ti sento, ti sento forte... bellissima dedica. versi molto belli ed intensi dove traspare anke sofferenza... tra le mie preferite! bravo alesandro
  • Alessandro Moschini il 07/09/2010 20:38
    Grazie a tutti. Siete nel mio cuore.
  • Anonimo il 07/09/2010 13:56
    E certamente non morirà mai, probabile anche ti baci sulla fronte
    quando non la puoi sentire...

    Bella Ale, una dedica che tocca... <3
  • Elisabetta Fabrini il 07/09/2010 11:02
    È una poesia splendida... mi hai commosso... il tuo dolore lo conosco bene...
    Lei sarà fiera di te!
    Un abbraccio
    Ely
  • karen tognini il 07/09/2010 10:44
    So quanto deve essere forte la mancanza di tua madre...
    è una poesia sofferta... ma colma del tuo amore che non avra' mai fine!

    lei vive.. ancora e per sempre... nel tuo bel cuore...
  • Ezio Grieco il 07/09/2010 09:54
    .. interessante!
    .. ti leggerò ancora.
    cl