PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Con il cuore in gola

Ricordo il primo calcio
un sussulto, una carezza
ti immaginavo un pesciolino
poi ti ho scoperto bambolotto
quando ti ho stretto fra le braccia,
orari e vita scanditi dai tuoi ritmi
giorni per notti,
notti per giorni
pappe, intolleranze
e accorgersi che quel pupo
è rimasto dentro una foto
e di fronte c'è già un uomo,
una giovane donna,
che chiede il motorino,
la patente, quei jeans e quelle scarpe,
i soldi per il cinema,
i libri e i diari da scarabocchiare
grande e alto, ma incapace
di risolvere anche l'espressione
matematica che tiene teso il lenzuolo
e sollevata la polvere dalla camera
e non riesce neanche ad accomodare il freno
che tu devi tener tirato per rallentare
le troppe richieste, veloci come le mode,
veloci come la vita.
Aspetti che crescano,
ma per te saranno sempre piccoli
i tuoi bimbi, il tuo respiro,
quando ti lasceranno là
e resterai ad aspettare il loro ritorno
con il cuore in gola.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • denny red. il 07/09/2010 20:40
    Bella!!! Laura.. una poesia d'amore, Figli genitori.
    Bravissima!!!
  • Anonimo il 07/09/2010 18:23
    L'istinto e l'amore con un nuomo ci spinge, prima o poi a desiderarlo... finalmente il pargoletto tanto amato viene al mondo... e qui finisce la favola e inizia la vita.
    L'amore se ne va e i figli se ne vanno per la loro strada, a noi, mamme, resta di amarli in silenzio pr tutta la vita, tenendo, tra le mani, in segreto, la foto di quel neonato che ancora hai tanta voglia di cullare.
    Bellissima Dolce Laura
  • Auro Lezzi il 07/09/2010 17:07
    Oggi sei una vera sirena...
  • tania rybak il 07/09/2010 16:30
    ora capisco mia madre, quando facevo un po' tardi e quando sono partita per l'Italia a soli 19 anni, ora ho il cuore in gola quando si arrampicano sugli armadi e tra qualche anno... dolce Laura, i figli sono soltanto un prestito, ma noi saremmo sempre genitori, pure quando se né andranno, baci
  • Simone Scienza il 07/09/2010 15:53
    Le peri... PAZZIE di un cuore di mamma per i suoi cuccioli,
    cullati nel veloce moto della vita. Grazie anche oggi Laura
  • Anonimo il 07/09/2010 15:38
    Un amore intramontabile quello per i figli.
    Bella.
  • Laura cuoricino il 07/09/2010 14:11
    Il concepimento, la gestazione, la nascita... l'amore di una mamma che sin dall'inizio avvolge, protegge, ama, aspetta 'con il cuore in gola' : la Vita data, donata!
    Commovente, vera, bella ed avvolgente d'amore al suo lettore!
    Grazie, Laura!
  • Dolce Sorriso il 07/09/2010 13:55
    troppo bella... mi è piaciuta un cas... molto
    brava Lauraaaaaa
  • Vincenzo Capitanucci il 07/09/2010 13:28
    Vivrò con il cuore in gola... ogni Tuo ritorno...

    Bellissima Laura...
  • anna rita pincopallo il 07/09/2010 12:58
    che dire io ho un figlio grande, ma le pene sono le stesse
  • Elisabetta Fabrini il 07/09/2010 12:33
    Tutto vero quello che hai scritto.. in modo magistrale...
    bravissima Laura!!
  • rea pasquale il 07/09/2010 12:11
    Hai descritto bene i tormenti le ansie, di chi ha figli.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0