PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distance from the beauty

Ho troppa nostalgia per cantare la bellezza,
ed è troppa la bellezza per cantare la nostalgia.

Quanto manca il tuo amore accanto al mio
non esiste poesia che possa esprimerlo
né metro che possa misurarlo,
- qualcuno ha mangiato il dolce
che avevo conservato per il tuo ritorno,
e ho pianto.
Tanto.
Qualcuno ha mangiato il tuo ritorno,
il tuo ritorno dal profumo di incanto.

Grandi occhi, due grandi occhi chiari
hanno guardato nei miei occhi
e come un fulmine nel cuore,
mille vampate di calore!
... e sono dovuta andare via.
Mai più, non ti vedrò mai più.
Il tempo cancellerà anche il tuo viso,
io che per te ho cantato tutta la vita
ti sto già dimenticando,
io che per te ho difeso e offeso,
io che ho viaggiato nel tramonto del sole
per cercare il fuoco che ti tiene in vita
e bruciare di te!
Avessi avuto un altro istante per amarti,
avrei scritto una canzone
per non abbandonarti
Mai... tu ancora non sai
cosa voglia dire
tenersi per mano attraverso uno sguardo
Un riflesso celeste
e due mani salde
Angelo viola in un corpo terrestre,
Quanto avrei voluto rivedere gli occhi
che hanno riempito la mia anima di lacrime calde.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Paolo Forlani il 11/05/2008 10:02
    Hai tanto amore dentro di te. Donalo sempre! Complimenti.
  • Claudio Amicucci il 03/10/2007 00:14
    Bella Licia, ti leggo stasera per la prima volta e devo dire che ispira tanta tenerezza, tutta femminile. Brava ciao Claudio
  • sara rota il 22/06/2007 08:41
    Davvero commovente, soprattutto la parte finale... Brava davvero...
  • Luca Oberti il 08/04/2007 20:18
    Bellissima poesia. Tenera e fragile, come solo una donna, in certi momenti sa essere.
  • Licia Missori il 28/03/2007 04:26
    Grazie mille A volte do dei titoli in inglese alle cose che scrivo, credo che ogni lingua abbia una sua peculiarità anche semantica, e che in un certo senso sia in grado di esprimere meglio di altre lingue determinati concetti. In questo caso, "Distance from the beauty" è anche il titolo di un pezzo per pianoforte che ho composto qualche mese prima della poesia. Mi è venuto spontaneo associare il titolo anche a queste parole.
  • valerio civano il 26/03/2007 12:54
    deliziosa... una ballata romantica ottima per esser musicata! perchè il titolo in inglese?
  • Lavis Pin il 26/03/2007 09:12
    Brava Licia...
    mi sono commossa perche' posso capire benissimo che cosa intendi. Mi rispecchia un sacco la tua poesia
  • Riccardo Brumana il 25/03/2007 23:27
    ci immaginiamo la vita... ma la vita è piena di bivi e a volte ci si può ritrovare un po' smarriti. questa vita troppo corta per permettersi rimpianti, guarda avanti; il passato non torna.
    ho trovato questa poesia molto sincera e coraggiosa. brava lucia
  • Valerio Palma il 25/03/2007 22:46
    Sentitissima... Ci sono alcuni passaggi molto belli...
    Un saluto,
    Vale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0