username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Coma

Ti parlerò di Noi!

Placebo dei meandri
le mete disegnate,
i sogni accarezzati,
traguardi da passare.

Risveglierò l'Inconscio
con flash del vissuto,
i giorni profumati,
le notti appassionate.

Inonderò la stanza
con fiori di Provenza,
che la sua essenza
risvegli il tuo languire.

E canterò le note
dei Nostri primi baci
tenendoti le mani
e il viso
contro il Tuo.

E squarcerò quel buio
con mille ceri accesi,
consumerò gli Altari,
lo so,
ritornerai.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Ezio Grieco il 26/11/2010 01:26
    Ciao Augusto, felice per questo commento; grazie
    cl
  • augusto villa il 21/11/2010 00:03
    Una poesia ben scritta... che da molto bene l'idea dello stato d'animo di chi aspetta il ritorno di una persona che si ama.
    Notevole l'amore che ne scaturisce...(si sente)... Ottima Ezio!!! Ottima davvero.
    ----------
  • Ezio Grieco il 29/09/2010 01:43
    ... e però, se è parte di Noi, se senza non è vita; si aspetta... si aspetta.
    Ciao Maria, grazie del commento
    cl
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 26/09/2010 23:44
    ... aspettare... un ritorno... le cose non tornano come prima, se tornano sono sempre cambiate. Alle volte vivere il ricordo e il miglior modo per lasciarle andare...
  • Ezio Grieco il 15/09/2010 16:02
    Ciao Rosy, grazie per essere passata.
    cl
  • Ezio Grieco il 15/09/2010 16:02
    Ciao laura, grazie, grato per l'interessamento.
    cl
  • Ezio Grieco il 15/09/2010 16:01
    Cia giovanni, grazie per averla letta e commentata.
    cl
  • Ezio Grieco il 15/09/2010 16:00
    Grazie Alessandro, ache per l'amicizia chiesta su facebook.
    Accordatati con vivo piacere.
    cl
  • Ezio Grieco il 15/09/2010 15:58
    Grazie anonimo, mi collego con ritardo precludendomi il piacere di sapere il latore di tale complimento.
    Di nuovo grazie.
    cl
  • Rosy Rosalba Piras il 08/09/2010 23:00
    leggo molta speranza e dolore in questa poesia un giusto mix! bella
  • laura marchetti il 08/09/2010 21:50
    È MOLTO BELLA E STRUGGENTE
  • giovanni crisostomo il 08/09/2010 15:16
    È una magnifica lirica, appassionata, ossessiva, con un barlume di speranza che spero si concretizzi. Complimenti
  • Alessandro Moschini il 08/09/2010 10:58
    Molto bella. Letta con vivo piacere.
  • Anonimo il 08/09/2010 10:07
    Questa è una poesia di gran classe. Una delle più belle sulla piazza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0