username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A te stesso

D'ombre ricoperta
la verità infedele
che sogna invano
la gloria.

Insano mistero
dei superbi mortali
m'invita alla ombreggiata
gioia.

L'anima suicida
di piaghe
fugge
nella via del pianto.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 12/09/2010 15:57
    La chiusa mi ha colpita particolarmente... bravo.
  • Giovanna V. il 11/09/2010 16:42
    bella ma un po triste
    la via del pianto però può portare in un posto più sereno..
  • Anonimo il 10/09/2010 20:20
    cavolo ho una penna in bocca, ho mangiato un piccione?
  • Daniela Di Mattia il 09/09/2010 22:57
    Chiusa spettacolare, molto triste e bella lirica.
  • loretta margherita citarei il 09/09/2010 16:08
    nel dolore c'è la vita piaciuta
  • francesca cuccia il 09/09/2010 16:07
    Nelle tue parole si sente forte il dolore ma,
    finchè l'anima si ribella può avere vita.
  • Laura cuoricino il 09/09/2010 12:32
    ... nella via del pianto. La tristezza tutto avvolge, ma sta a noi reagire, non farci coinvolgere, viverla, ma dominarla!
    Ciao, Sergio, sei veramente unico e profondo.
  • laura marchetti il 09/09/2010 10:10
    l'anima che si ribella alla superbia
  • Anonimo il 09/09/2010 09:39
    La fuga nella via del pianto, è la fuga nella strada dell'impotenza di cambiare il mondo, ma, mentre le lacrime scendono, cambi te stesso.
    Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0