username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Innocenza Strozzata

Era una lunga fune
stretta attorno alla mia vita.
Tagliata, tranciata.
Il mio sangue mischiato
nel fango.

La strada rocciosa
ferisce queste esili spoglie.
Come posso fare a meno
del mio ricordo?

Era nel mio cuore
che mi è stato strappato.
Era la mia innocenza
che è stata strangolata.

Mi aggiro in silenzio
in lande di fuoco,
il desiderio spento,
la curiosità sepolta
sotto cumuli di pietra.

Non ci sono più lacrime,
non c'è più dolore
solo la Speranza e l'Illusione,
Amore oltraggiato,
fustigati e stuprati,
si nascondono sotto le macerie.

Accasciata negli antri bui,
non ho più la forza
per guardare il sole.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0