username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sotto il cielo di Manhattan Ground-Zero

Svettano ancora
nel cielo di Manhattan,
le ombre allungate
di trasparente struggimento.
Tremila e più rintocchi
dei quali nel cuore,
rimbomba l'eco.
Cade giù
proprio al centro,
d'una voragine
chiamata Ground-Zero.
Esterrefatta mani sul viso
nel timor di vedere,
alla rete di protezione
lo sguardo appeso.
Lacrime celate
dalla brina gelate,
penzolano dalle ciglia
senza cadere.
Visiva esperienza
da non credere,
finchè ti sporgi
avendo paura di cadere...
Immagini l'immane sofferenza,
mentre tremila e più rintocchi
rimbombano nel cuore.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Maria Teresa il 09/09/2010 23:35
    E chi se lo scorda più l'11 settembre 2001!
    Sono stata a Ground Zero e malgrado sia iniziata la ricostruzione, quello che ho visto è stato proprio ciò che non c'era più.
    Lo spazio dove svettavano maestose le due torri, il cielo vuoto e il cuore che mi si è fermato.
    Mille sensazioni hanno attraversato la mia mente e nell'anima è scesa una profonda tristezza mista a dolore per le moltissime persone che quel giorno non hanno fatto ritorno dai loro cari.
    Una poesia per non dimenticare, brava Patty
  • Giacomo Scimonelli il 09/09/2010 21:48
    solo silenzio in onore di tutte le vitteme... e non solo di Ground -Zero... ma anche delle vittime che si hanno avuto x vendetta... onore a tutti i morti... tutti... ottima poesia... e scusa se col commento ho aggiunto qualcosa in più di mio...
  • laura marchetti il 09/09/2010 20:35
    per non dimenticare mai...
  • loretta margherita citarei il 09/09/2010 20:20
    un evento che mai si dimenticherà, bella
  • Laura cuoricino il 09/09/2010 19:09
    Sì, rimbombano nel cuore... ancora dolore, ancora morte, come ogni giorno, come in tante altre parti del mondo!!!
    Omaggio profondo e pur nella crudeltà dei fatti, molto delicato!
    Ciao, Patty. Cuoricino.
  • Salvatore Ferranti il 09/09/2010 18:19
    una bella poesia da cinque stelline...
    molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0