PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Davanti a Te

La mia ragione
sicura, caparbia,
si ribella ostinata
davanti al Tuo Mistero.
Tu, infinito eterno Dio,
Ti offri a noi
Imprigionato
in briciola di pane,
ma il mio cuore innamorato
ricerca Tua Presenza santa.
Ora pacificata Ti rapisco
e ardita Ti trasporto
nei caldi spazi dell'anima,
dove esultante intono
la mia canzone d'amore.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • tania rybak il 23/09/2010 09:35
  • Anonimo il 23/09/2010 08:07
    Versi veri che ti colpiscono se si ha una sensibilità.
  • loretta margherita citarei il 12/09/2010 15:33
    non di solo pane vive l'uomo ma di ogni paola che esca dalla bocca di dio, bella
  • giuliano paolini il 12/09/2010 11:34
    hai raccontato e bene la sintesi tra ragione e sentimento troppo spesso però la voglia di prevalere di una o dell'altro scatenano in noi quei terribili conflitti che lasciano le persone a terra distrutte e incapaci di rialzarsi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0