PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ascoltare... capire... decidere

Colpisce il dolore
quando i genitori
non sanno distinguere l' amore
per un figlio
con il rispetto per la gente.
Ferisce il cuore
quando non arriva il loro amore,
da grande ti abbandoni
a gesti e parole
forse inutili, eppure
ti fanno lottare.
Un figlio deve capire...
ma loro, le loro scelte non sanno accettare
per non sentir mormorare
in un attimo dal loro cuore
riescono a farti uscire.
Pur amando
danno voce ad un mondo crudele e
di facili parole.
Ascoltano voci nell'aria
di esseri scontenti che
puniscono il prossimo nascondendo se stessi
dietro a indegni insulti.
Negli sbagli si deve capire
l'inizio della fine.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 07/07/2011 14:26
    "Pur amando
    danno voce ad un mondo crudele e
    di facili parole.
    Ascoltano voci nell'aria
    di esseri scontenti che
    puniscono il prossimo nascondendo se stessi
    dietro a indegni insulti.
    Negli sbagli si deve capire
    l'inizio della fine."

    L'amore acceca. Questo è il problema. Si cessa di essere coerenti e non c'è più ragione che guidi gesto o azione. Si perde il senso del rispetto, per se stessi e per gli altri, e si corre il rischio di diventare chi non si sarebbe mai voluti diventare. Mi ha colpito molto questa tua poesia. Intensa davvero.
  • tania rybak il 15/09/2010 15:14
    capisco il tuo dolore, si dice che non esistono genitori perfetti e nemmeno figli, ma bisogna volersi bene cmq, un affettuoso abbraccio
  • Giacomo Scimonelli il 13/09/2010 13:04
    sofferenza nei tuoi versi... negli sbagli si deve capire l'inizio della fine...
  • francesca cuccia il 12/09/2010 21:54
    Grazie amici, non so se è ingrato ma bisognerebbe andare altre...
  • laura marchetti il 12/09/2010 18:52
    non bisogna aver paura di ascoltare il proprio cuore... la gente mormora, il cuore ama
  • Anonimo il 12/09/2010 18:11
    Mi sa che fare il genitore è un mestiere davvero ingrato!
    È molto facile perdersi!
    Bravissima!


    A. R. G
  • Anonimo il 12/09/2010 18:05
    Poesia molto sofferta.
    Bella.