PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Azzurra malinconia

O tu
che mi ami
e nella memoria ora
il tuo viso.

E istanti profondi
nella mente
che incalzano eleganti
la mia espressione curiosa.

Talvolta
ti penso
e talvolta
m'appoggio sereno a te.

E questo
poco importa
di fronte al tuo felice addio
e io penso e ripenso
a quel corpo amato.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • laura marchetti il 12/09/2010 18:51
    dolcezza e malinconia, rimpianto...
  • giulietta daVerona il 12/09/2010 18:41
    Oh Sergio... i versi tuoi si tanto belli versano lacrime d'amarezza, volgi il tuo sguardo oltre e tornerai ad amar e nuovi versi torneranno a danzar al nuovo amor che spumeggiar ti farà.
    giulietta daVerona.
  • Anonimo il 12/09/2010 18:02
    Pensare e ripensare a quel corpo amato fino ad impazzire di malinconia, sensazione che conosco.
    Bella.
  • Anonimo il 12/09/2010 18:02
    bei versi. Molto apprezzata, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0