PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lunga è la strada che porta al mio cor

Giovan virgulto
Dal dolce parlar
Se tua sciolta lingua
M'accende passion
La mente mia
Ragionar sa...
Il tuo fremer
Non coglier potrà
Il mio vergineo frutto
Se amor vero
Non sarà...

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • ignazio de michele il 13/09/2010 22:12
    beh... non c'è che dire, un bel duetto... ben scritto
  • Don Pompeo Mongiello il 13/09/2010 21:05
    Questo duetto del XXI secolo fra una Giulietta ed un Romeo da Verona mi affascinano davvero. Ancora una volta bravi entrambi!
  • Laura cuoricino il 12/09/2010 21:58
    Per curiosità ho voluto verificare se lui, il tuo Romeo, avesse commentato... meraviglioso: c'è!!!
    Mi riportate ai vostri tempi, una ventata di novità, in un linguaggio che vi appartiene...
    Ciao Giulietta, ciao Romeo!
  • laura marchetti il 12/09/2010 18:47
    una poesia d'altri tempi...
  • romeo DaVerona il 12/09/2010 18:30
    Oh, Giulietta. Giulietta mia, solo una fregola, una fregola de amor

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0