accedi   |   crea nuovo account

Teneramente tua un dì sarò

Oh! Si.. passion mi prende
Il cor libero è
Ma... l'uccel di bosco
Al primo canto di gallo
Sussurra alla mente mia
D'averti visto
Con altra dama passeggiar...
Prendermi forte
Un dolor...
Scende allo stomaco
Ingropà
Irresistibil a far mal
Mente confusa
Cuore irrequieto
Sangue bollente
Non capir più niente
Io vo
Forse un dì tra
Le braccia tue cadrò.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Francesco Garofalo il 27/09/2010 16:23
    bellissima 5 stelle ciaoooooo
  • Sergio Fravolini il 15/09/2010 14:17
    ... rispecchia la solitudine che non c'è di un posto... di un luogo o di un semplice amore.

    Sergio
  • ignazio de michele il 13/09/2010 22:15
    coraggio Romeo... tieni dur... amente la posizione e al fine, ti amerà... BRAVI
  • Don Pompeo Mongiello il 13/09/2010 21:04
    Verona a volte è ancora più ruffiana de Roma, ispira versi incantevoli come i tuoi ed un Romeo che già ti risponde a dovere. Bravi entrambi!
  • Alessandro Moschini il 13/09/2010 19:53
    Molto carina. Sembra un'aria di Rossini...
  • Giuseppe Bellanca il 13/09/2010 15:45
    veramente originale, simpatici. ciao veronesi
  • Laura cuoricino il 13/09/2010 12:36
    Giuliè, si soffre in amore: amare è soffire... patire con mente confusa, sangue bollente, confusione... sapientemente descritta questa particolare sensazione!!!
    Ciao, Cuoricino.

    Consolati: hai visto come ti ha risposto... Romeo...
  • romeo DaVerona il 13/09/2010 00:54
    mia Adorata, al canto del gallo, ti parlerò... domani
    che la luna ti culli nei sogni tuoi più belli.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0