accedi   |   crea nuovo account

La lima e la raspa

Quando lodar ti senti da qualcuno,
medita ben su quelle sue parole
perch'al mondo davver non c'è nessuno
che sia limpido e puro come il sole,
e se a tante lodi dà raduno
vuol dire che qualcosa certo vuole
e, per averlo domani o ancor prima,
ti lavora con garbo, a mo' di lima.

Presto, però, vivrai quest'esperienza,
che, se il favor richiesto non farai,
attaccato verrai con strafottenza.
Allor saran soltanto pene e guai:
a te si volgerà con tal violenza
che non avresti immaginato mai,
e, mentre la tua mente incerta annaspa,
scorda la lima ed affronta la raspa.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Mario Olimpieri il 14/09/2010 16:16
    Ringrazio i cinque amici per l'apprezzamento per la poesia. Un caro saluto a tutti.
  • laura marchetti il 14/09/2010 08:34
    .. non sempre è così ...è vero è bene essere diffidenti ma a volte ci sono anche le persone sincere... sono troppo ingenua?? bellissima la tua poesia te lo dico con il cuore
  • Anonimo il 13/09/2010 19:19
    Chi ti elogia oggi domani ti processa. Sempre la solita storia, scritta in modo superbo questa poesia.
  • Anonimo il 13/09/2010 18:07
    Scritta in modo encomiabile!
    Mi mancavano le tue liriche!
    Bravo Mario!


    A. R. G
  • anna rita pincopallo il 13/09/2010 15:02
    condivisa molto bella
  • loretta margherita citarei il 13/09/2010 14:50
    verissimo ma il mondo è pieno di lacchè, apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0