accedi   |   crea nuovo account

Tarantella Pompeiana

Nun sintiti
'sta museca,
che da lo core
s'aza e s'aza
finu
a u sole,
è la tarantella Pompeiana,
de Pompei
o de Pompeo,
zappatore o don,
differenza
nun fa!
Basta
ca va muvviti
a lu 'ziccatu
ritmu,
e gira a ca
e gira a là.
va paisà,
chista è
n' allegra jurnata,
grazie
a Pumpé
e a sta tarantella bella
de o paesu nuostu,
c'ancora
s'arrocca
fra 'e vigne
rubbine
e durate.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 07/10/2012 14:30
    La lira di Don Pompeo forgia sempre deliziosi ritmi poetici musicali quale che ne sia la fonte lessicale..

    bravo..
  • laura marchetti il 14/09/2010 08:27
    musicalità d'animo... un giro di tarantella questa bellissima lettura
  • romeo DaVerona il 13/09/2010 21:37
    Lustrissimo Don Pompeo, li vostri versi son musica a li mi recchie, lusingano l'animo mio
    e un desio de pensier per l'amata mia me sconvolge drento!
  • Anonimo il 13/09/2010 16:43
    Ma che bella... La musicherei quasi Bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0