PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Attimo per attimo

Il tuo volto
il mio rimpianto.

Pensare e ripensare
nella verità sempre uguale
e nei geni ricchi di follia.

L'odio tollerante
amo e tu sai
e mi scaverai
con la dolce crudeltà di un perdono.

Crescono nella mente
sorrisi di fango
che due dita sottili stringono
fino a scomparire.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Emilio Colaci il 03/08/2012 00:00
    Ho letto una ventina di poesie prima della tua... Questa è l'unica che mi ha trascinato nella lettura. Poesia che cattura a prescindere dalla forma. Concreta e piena di figura. Ho molto apprezzato questo verso: " con la dolce crudeltà di una perdono".. vorrei azzardare a chiedere una spiegazione verso per verso.. vorrei sapere cosa c'è dietro a queste parole... complmenti
  • Viky D. il 17/09/2010 20:29
    No, non farlo scomparire quel sorriso...
  • Anonimo il 15/09/2010 20:26
    Un abbraccio accompagnato da complimenti+5stelle.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0