PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un sogno per la pace

Non so, se la bandiera,
che sventola sul mio viso
nasconde la vergogna
d'un pensiero.

Le nostre madri,
i nostri cari,
vittime di polvere nell'aria,
passano nel silenzio della nostra
coscienza.

Quello che penso,
non risparmia il mio dolore;
ma ascolta il fruscio
del mare
in questo deserto.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Antonella Camerlingo il 29/09/2010 09:52
    Ascoltiamo il fruscio del mare in questo deserto di indifferenza... delicata e profonda al tempo stesso... bravo Fabio, complimenti
  • tania rybak il 15/09/2010 14:41
    il mondo, per quanto sia enorme, a volte può sembrare un deserto, perché ormai è talmente abituato vedere la sofferenza ovunque che sembra non ci faccia più caso, quindi la tua poesia è vera e attuale, ma ci sono molti angeli sconosciuti che portano sulle proprie ali questa ingombrante sofferenza senza chiedere nulla in cambio, solo Dio potrà ripagarli, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0