accedi   |   crea nuovo account

Autodistruzione

Il flusso della malinconia
scorre nelle mie scure vene.
Getta quella siringa:
nuvole di cenere hanno già invaso
le mie viscere.
Sogno le mie carni divorate
da cannibali invasati
o una fredda lama
farmi esalare
gli ultimi 21 grammi di anima:
ma non amo le sconfitte.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 16/09/2010 11:34
    nella sua tremenda durezza... mi rispecchio... verità in splendidi versi da gustare nel silenzio di sè
  • Anonimo il 15/09/2010 20:51
    Dura molto dura, la ricerca della vita dentro la morte. Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0