accedi   |   crea nuovo account

Gettare i sogni

Mi tendi la mano
come un fiore in primavera
nella mia
reale allucinazione.

Sognare senza sofferenza
e il sogno
s'adagia.

Ascolto il silenzio
malinconico
e poi tace.

Nella sera
la gioia indugia
e mai sazia
s'innalza lungo la parola nulla.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 15/09/2010 19:58
    Malinconicamente bella.
  • Anonimo il 15/09/2010 19:42
    Talvolta accade che i sogni sfumano anche se non lo vorremmo.
    Bella.
  • loretta margherita citarei il 15/09/2010 19:38
    molto bella sempre quel velo malinconico accompagna le tue

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0