PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Figli di Dio

Le genti s'avviano
alle grandi chiese
giungendo insieme
le palme

Le anime si senton
salve di fronte al pastor
di genti che esegue
il sacro compito
e si senton figli di
Dio, brava gente

Parlano d'amor
e gentilezza

Eppure per le strade
si scannano come feroci bestie
squartando la loro anima
con la nera lama
dell'odio

Eppur son genti di chiesa

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Kartika Blue il 17/09/2010 06:03
    daccordissimo... molti di quelli che vanno in chiesa non ascoltano una parola di quello che dice il prete... certo non tutti... ma c'e' chi crede che basti andare a messa per essere migliore
  • loretta margherita citarei il 15/09/2010 21:44
    ti do ragione, perchè lo verifico, escono di chiesa poi si fanno cattiverie, piaciuta
  • Marco Ambrosini il 15/09/2010 21:10
    Vorrei precisare che non voglio offendere nessuno che vada in chiesa voglio solo precisare quanto questo sarebbe ipocrita se non si appliccassero i veri insegnamenti di cristo amore, gentilezza, perdono, tolleranza. Personalmente non sono cristiano ma credo che la figura di gesù, divina o umana, sia comunque positiva

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0