username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il Capo grigio fissa

Pallore chiuso
freddo scribano
il grigio capo fissa
la tua vita in mano,
stringe asettiche ore
a cu... ore fermo.

Insetti ammassati
lì sulla porta

fermi ancora in fila
un altro sole, stessa luce
ancora una volta.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 28/09/2010 11:55
    Brutta razza i capi... poesia concisa e chiara.
  • Simone Scienza il 17/09/2010 20:05
    Grazie a tutti

    Certo Ugo, lieto di essere riuscito a trasmettere il messaggio
    Grazie 1000
  • Ugo Mastrogiovanni il 17/09/2010 18:54
    Credo che Simone Scienza si riferisca ad un capo visto come dirigente, di quelli dal "cu... ore fermo" e se è così direi che i suoi versi, risoluti e sicuri, hanno fatto centro. Questa è una razza a sé che per la carriera sono disposti a giocarsi tutto.
  • loretta margherita citarei il 16/09/2010 17:27
    originale, sei una bomba simò
  • Elisabetta Fabrini il 16/09/2010 15:14
    La vita a volte è monotona... approfittiamo di ogni piccola gioia per sorridere...
    Bravissimo Simo!
  • Anonimo il 16/09/2010 10:55
    poesia criptica ma sempre originale, bravo simo
  • laura marchetti il 16/09/2010 09:20
    E IL GIORNO DOPO... TUTTO DA... CAPO!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0