PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sor Gigetto

Appena
de via Pasquino
l'angolo
vorti,
un bare
c' è,
er nome
non ricordo,
ma de sor Gigetto
er preferito
è;
e sì,
già de primma mattina
ar posto
der capucino
se scola
du' grappini,
er pomeriggio
poi
non ve dico,
co' quei cognacchini;
e ve credo bene
che a via
de casa
non trova,
e gira
che te rigira,
sta sempre
ar semaforo
de tuti li colori
de via Limbranti.
Ammazzete
che fortuna
che cià,
ancora nessuna macchina
soto
l'ha meso.
Voi scomette
che cianno
anche loro
er protettore?
E già
e Bacco
do lo meti!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 16/09/2010 18:16
    Troppo forte!... Zì... zì...
    Un abbraccio...
  • loretta margherita citarei il 16/09/2010 16:50
    simpatica la fortuna del santo bevitore
  • romeo DaVerona il 16/09/2010 15:47
    Messer Don Pompeo,
    la ma dama importunasti, nel vin affogasti tal delusione, di Bacco responsabilità di versi di-vin!
    ossequi.
    Devotamente Romeo
  • alice costa il 16/09/2010 12:56
    .. simpaticissima!!!!!!
    Bravo Don!!!!!!!
  • giulietta daVerona il 16/09/2010 12:48
    se bon le grappino, ma un cordiale se special... impavido Don gladiator, cosa hai fatto al mio Romeo??
  • Vincenzo Capitanucci il 16/09/2010 12:15
    La fortuna... aiuta spesso gli ubriachi... ma non bisogna troppo tirare... sulla corda...

    Bravo Don... perBacco...è un grosso problema...
  • Donato Delfin8 il 16/09/2010 12:11
    Oh per Bacco Don... WOW!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0