PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Galeotto quel pioppo

Mio raggio di sole
Giulietta...
T'incontrai nella luna
sotto quel giovane pioppo
tremolante come el mi cor,
profumata come la notte.
Perdona l'ardire
d'esser stato irriverente,
ma le tue cosce
sotto sete e velluti
han ubriacato la mente,
non cacciarmi ora...
morirei all'imbrunire!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Donato Delfin8 il 19/09/2010 17:03
    Eh zi zi pioppo per pioppo... ecco il galeotto

    bravi
  • Cinzia Gargiulo il 18/09/2010 16:34
    Ah bè... Piano con la spada Romeo, Giulietta è alle prime armi...
  • loretta margherita citarei il 18/09/2010 16:12
    togliti la spada, messer romeo, togliti la spada!
  • Elisabetta Fabrini il 18/09/2010 10:46
    Deve essere stato proprio un bell'incontro... Bravi!
    bella poesia!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0