username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'autunno del cuore

È autunno,
sento nel cuore
foglie secche
sbriciolarsi
silenziosamente.
Da un cielo stanco
carico di nuvole nere,
la pioggia gelida
batte dentro,
è un ticchettio
impercettibile
che logora
consumando i giorni.
Brividi di dolore
mentre scivolo
invisibile
a piedi nudi
sopra un lago ghiacciato.
Distante,
con occhi di marmo
chiudo la porta,
imploro pietà
addormentando
questi pensieri tristi
in lenzuola
viola gotico.
Sanguina l'anima,
l'abbraccio della solitudine
è tutto ciò che mi resta,
lascerò che mi uccida
mentre fuori il mondo canta.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Anonimo il 23/11/2011 00:46
    che meraviglia... un'atmosfera drammaticamente incantevole...
  • antonio castaldo il 27/09/2010 16:06
    tristemente bella... rende chiara l'idea.
    piaciutissima!
  • alberto accorsi il 21/09/2010 17:00
    Bello il viola gotico e il sentire le foglie scricchiolare silenziosamente. Ma che gelo affrontare il lago ghiacciato a piedi nudi. Brrr.
  • alice costa il 20/09/2010 14:23
    bella questa poesia seppur malinconica... sensazioni autunnali descritte squisitamente...
    Brava!!!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 19/09/2010 13:07
    Poetessa per eccellenza. Complimenti!
  • danilo il 19/09/2010 12:49
    Che bello leggere il tuo fantastico modo di scrivere..
  • denny red. il 18/09/2010 23:37
    in un attimo.. tutto sembra scivolare..
    ma non puoi cadere.. come una foglia
    ascolta il tuo canto, ascolta la vita..!!
    molto bella!!! kartika blu
    Ciao.
  • Giuseppe Bellanca il 18/09/2010 23:09
    versi molto tristi, che trascinano brava. ciao Giusppe.
  • Chiara Marenghi il 18/09/2010 21:57
    Intensa e coinvolgente. davvero bella. complimenti
  • Anonimo il 18/09/2010 21:52
    Malinconica e bella. Ciao
  • Giuseppe Amato il 18/09/2010 20:50
    Ottima intimistica espressività... mi intriga il"viola gotico"...
  • Anonimo il 18/09/2010 20:24
    Per me un capolavoro. Veramente complimenti.
  • Aedo il 18/09/2010 20:23
    Con una profonda analisi introspettiva associ le immagini dell'autunno alla tua desolazione interiore. Sono momenti difficili, ma necessari per trovare la forza di andare oltre e recuperare il colore dei sogni. Come sempre, Fantastica Kartika.
    Un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 18/09/2010 20:12
    belle sensazioni espresse anche se tristi, piaciuta
  • Cinzia Gargiulo il 18/09/2010 20:08
    Tanta tristezza e dolore in questi versi ben scritti.
    Molto brava Kartika...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0