PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'anemo umano

L'anemo umano,
fra li vetri
il più fragile
est,
poco basta
e a mille pezzi
est,
niuna colla
più insieme
nun mette,
e rottame
fino a la fine
riman.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 19/09/2010 16:41
    Fragilità e sensibilità dell'essere... a volte si rompe il mosaico e non si ricompone più...
    Bravo Don...
    fuori tema... pur amandolo.. a volte odio lo stadio umano... a cavallo fra angelo e demone.. un essere di transizione... destinato ad evolvere o a soccombere..
  • loretta margherita citarei il 19/09/2010 16:12
    verissimo bella riflessione
  • Giacomo Scimonelli il 19/09/2010 15:46
    nonostante è in dialetto si cpisce chiaramente... e condivido il commento di chi mi ha preceduto... scritta bene
  • Anonimo il 19/09/2010 14:10
    NELLA SUA BREVITA' HA TANTE FONTI DI VERITA' CHE CONDIVIDO...
    B. B.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0