PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sognasti

Squarci il tempo
lo sguardo
che non conosco.

Accenti d'entusiasmo
tra un'immensa
insana
paura.

Folle solitudine
ch'io fugga
di fronte al giovane dolore.

Dell'autunno parole
e t'invoco
nelle ore dove tu
fuggi.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 22/10/2010 12:53
    Un sogno di sana invocazione, uno sguardo che non conosci ma vuoi, uno sguardo che fugge nelle ore in cui tu chiami. Bello!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0