PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Divina Follia

È divina follia
che in noi riflette
contagiosa malattia
percezione di armonie
nelle vuote assenze
Sguardo furtivo
tra sole e luna
nel silente velo d'alba
che risveglia
immobili memorie

Carezzo il sogno
desiderio di promesse
di tormentati amanti

Ora acqua di ruscello
lambisce delicate sponde
poi diverrà torrente

Il soffio celeste
sarà tempesta nella mia mente

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 15/08/2012 11:15
    Bei versi..."Il soffio celeste sarà tempesta nella mia mente"
    Complimenti
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 23/09/2010 14:07
    certo che la tua poesia è di per sè un ruscello calmo che diventa torrente. hai una maestria cara lory che ti ho sempre riconosciuto e devo confermare.
    ciao guido orbelli
  • Aedo il 20/09/2010 23:16
    Il desiderio del sogno può rappresentare una divina follia: a volte bisogna proprio rompere gli argini, per dare vitalità al proprio essere. Brava!
    Ignazio
  • giovanni crisostomo il 20/09/2010 14:37
    Nasce sommessa per irrobustirsi via via. Scritta con maestria ed efficace.
  • Anonimo il 20/09/2010 12:26
    Molto bella...
    Complimenti!


    A. R. G

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0