username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Impronte

Nelle mie orme
c'è traccia di te,
quando mi camminavi
fianco a fianco, vivendomi.
Nelle mie orme
ritrovo i tuoi difetti,
così amati, così discussi
nel quotidiano saliscendi.
Nelle mie orme
non trovo me,
mi disperdo
in uno spazio troppo esteso.
Non ho più le mie orme,
ma le tue scarpe
per ricordarti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 09/01/2012 21:48
    Spesso, come in questa tua poesia, nelle parole dedicate all'amore davvero forte, forse anche genitoriale in questo caso, l'annullamento di chi si trova in questo sentimento lascia sbalorditi. Ma è tristemente vero. Dà una nostalgia che ci sentiamo l'altro per quanto lo abbiamo frequentato e amato.

22 commenti:

  • Francesco Giofrè il 03/10/2016 22:21
    nelle mie orme c'è traccia di te...
    un compagno o anche un grande amico
    malinconia
  • Rosarita De Martino il 19/12/2012 19:39
    È proprio vero, tutte le persone che abbiamo incontrato nella vita hanno lasciato una traccia più o meno profonda dentro di noi ed il loro ricordo oppure la loro presenza ci aiutano ad affrontare "la corsa della vita". Con viva simpatia. Rosarita
  • Anonimo il 16/03/2012 01:05
    molto intensa... brava
  • mariateresa morry il 09/03/2012 13:30
    Davvero brava Marta... pochi versi brevi ed incisivi.. un gioco tra te e le orme, un senso tangibile di una fisicità, di un passaggio, di un contatto. L'oggetto ( le scarpe) nella sua materialità, dà corpo dolorosamente ad un ricordo.
  • augusto villa il 14/02/2012 22:27
    ... ma possibile che nol'abbia vista prima?... Martolina, sei davvero brava! Piaciuta... delicatamente malinconica..
    Ciao Martaaaa!!! e saluta tutta la truppa!!! ---
  • Ada FIRINO il 16/09/2011 22:58
    Commovente, Marta. Grande la tua capacità di sentire il "sentire altrui" che si esplica in questi versi, pur non essendo "personale". Grande cuore!
  • Michelangelo Cervellera il 09/09/2011 14:45
    so che non è ispirata al tuo privato, hai un dono rd è quello di amare gli altri, amare per gli altri sofrire per gli altri.
    Sempre meglio i tuoi versi Martolina.
    Michelangelo
  • ELISA DURANTE il 07/04/2011 09:35
    E le scarpe ci rivelano l'intimo di una persona che non c'è più. Ognuno di noi le calza, le deforma in modo diverso, nel modo del nostro incedere nel mondo.
    Molto piaciuta!
  • Anonimo il 04/04/2011 09:59
    In questa tua bella poesia leggo la tua incredibile sensibilità e un grande senso di fratellanza. In questo senso ti propongo, da Grande energia che sei, questo invito che mi è stato inviato da Uomini di buona volontà.
    Ssero che anche tu possa fare qualcosa perché puoi, hai questo straordinario potere.

    Grazie Marta:

    Cari amici culturali creativi, vi segnaliamo questa importante iniziativa che il 22 maggio si terrà in tutto il mondo ( piu di 35 paesi ) a cui vi inviatiamo sia come partecipanti che possibili organizzatori :


    Sinfonia di preghiere di pace 2011


    Che cos'è una Sinfonia dipreghiere di pace?

    La Sinfonia di preghiere di pace è un appuntamento annuale di preghiera per la pace, interreligioso e interspirituale, che si è tenuto per la prima volta in Giappone, al Santuario del Fuji, nel 2005. Cuore dell'evento è la speciale cerimonia di preghiera, in cui rappresentanti delle diverse fedi e tradizioni spirituali del mondo guidano i partecipanti nelle varie preghiere per la pace. Nel 2007 la SOPP (Symphony of Peace Prayers) è stata affiancata al Global Peace Meditation and Prayer Day creata dalClub di Budapest e dalla World Peace Prayer Society e ciò ha portato alle prime sinfonie per la pace al di fuori del Giappone. A quella del 2009 hanno partecipato decine di migliaia di persone, in più di 400 località e in più di 50 paesi del mondo.

    Chi può organizzare una SOPP o parteciparvi?

    La SOPP è aperta a tutti enon sono richiesti nessuna particolare esperienza o background per organizzarne una o parteciparvi. L'idea è quella di aprirla a più persone possibili e alle persone più diverse e di farne un evento, se lo desideri, adatto anche a bambini e famiglie.
    Dove puoi organizzare una SOPP o parteciparvi?
    Ci sono già molte SOPP in programma in vari posti del mondo. Puoi organizzare un evento in piccolo, a casa tua, con gli amici o la famiglia, o un evento di più ampio respiro che coinvolga comunità, istituzioni o altro. Gli eventi su più vasta scala si tengono spesso in circoli, luoghi di culto, pubbliche sale o all'aperto. Per maggiori informazioni vai sul sito: http://byakkoblog. typepad. com/sopp

    Perché una Sinfonia di preghiere di pace?


    La SOPP crea una rete globale di preghiere per la pace sulla Terra. Maggiore è il numero di persone che partecipano all'evento più potente è la vibrazione delle nostre preghiere unite. Quando si crea una connessione tra le varie vibrazioni di preghiera e queste avvolgono l'intero pianeta, onde di pace, armonia, luce e amore raggiungono ogni angolo della Terra elevando la coscienza di tutta l'umanità, in modo che la pace si possa realizzare il prima possibile.


    Come si decide il programma della SOPP?


    Sei libero di creare il tuo personale programma, che renda onore alla diversità delle tradizioni spirituali e celebri l'unione dell'Umanità e il suo comune desiderio di pace. La SOPP fu originariamente creata attorno a due elementi principali (vedi sotto), che sei libero di interpretare come meglio credi. Puoi anche aggiungere qualsiasi altro evento o attività che si concili con il tema e lo scopo della SOPP. Preghiere di varie fedi e tradizioni spirituali In questa parte del programma i rappresentanti delle diverse fedi e tradizioni spirituali guidano a turno i partecipanti nelle varie preghiere per la pace. Puoi invitare capi e rappresentanti di qualsiasi tradizione, a prescindere da quanto questa sia diffusa. Il semplice fatto di recitare preghiere di altre fedi da parte dei diversi rappresentanti religiosi o spirituali all'unisono con i vari partecipanti costituisce un potente messaggio di grande armonia. Puoi anche invitare i partecipanti a recitare una preghiera della propria tradizione o a proporre qualsiasi altra iniziativa sentano di voler condividere. Preghiere per la pace in ogni nazione I partecipanti vengono invitati a pregare, uniti nel cuore e nella mente, per la pace in tutti i paesi e le regioni del mondo. Spesso si usa, a tale scopo, un set di bandiere delle varie nazioni e una bandiera della Terra in rappresentanza di tutte le altre regioni. Questa commovente cerimonia trascende i confini nazionali, religiosi e ideologici, dando voce al desiderio universale di pace e armonia. Qui, con la parola "preghiera", non si intende la preghiera di una particolare fede o religione: si tratta, piuttosto, di affermare e dichiarare un'aspirazione e un desiderio comuni, in un senso di unitarietà, compassione e amore per l'umanità. Se vuoi, puoi usare la seguente formula universale: Che la pace sia in ________ (nome del paese o della regione). Che la pace regni sulla Terra. A volte i partecipanti pronunciano queste parole, o solo la parola pace, nella lingua ufficiale di ogni nazione. Altri programmi Le possibilità sono infinite! Nelle SOPP passate ci sono stati laboratori di mandala, musica, canzoni, danze, attività di comunione con la natura, tradizioni sipirituali dei vari popoli, meditazioni individuali e di gruppo, "preghiere globali" per la pace, l'armonia e l'unità e altre iniziative ancora. Si possono aggiungere anche attività guidate da ospiti speciali o da partecipanti.
    Per ulteriori idee e informazioni, contatta i refrenti italiani o il Santuario del Fuji:


    Staff Byakko: armoniainfinita@libero. it
    Centro Italia: Jinruisokukaminari@tiscali. it
    Nord Italia e Svizzera italiana: peacemessager@gmail. com e raggiodellaluce@gmail. com
    Santuario del Fuji: byakkoinfo@gmail. com
    | http://byakkoblog. typepad. com/sopp
    Quando sarà la prossima SOPP?
    La prossima Sinfonia di preghiere di pace si terrà domenica, 22 maggio 2011. Le SOPP si tengono ogni anno; quest anno in italia sono previste in :


    Sicilia a Ragusa resso il Mauna center


    Toscana ad Arcidosso (gr) : Castello di Arcidosso organizzato da Alice


    SE VOLETE ORGANIZZARE ANCHE VOI UNA SOPP PER AVERE INFO AGGIUNTIVE A QUESTE POTETE CONTATTARE LUCA


    Questo messaggio verrà messo anche nel blog a questo link cosi da poter lasciare i vostri sempre preziosi commenti


    CHE LA PACE REGNI SULLA TERRA
  • Ivan Bui il 01/03/2011 21:07
    Ogni tanto passo a rileggerti... ciao
  • Claudia Schirò il 15/02/2011 18:27
    Stupenda, complimenti..
  • Ugo Mastrogiovanni il 12/02/2011 09:16
    Marta Niero trova qui quegli ingredienti indispensabili per riflettere anche su momenti di provvisorietà, ma necessari a farne poesia.
  • Annamaria Ribuk il 24/09/2010 11:23
    Poichè siamo tutti magicamente connessi... e siamo il Tutto... nel vedere gli altri, vediamo noi stessi... bellissima... Ann!
  • Marta Niero il 21/09/2010 23:35
    grazie infinite a tutti
    lascio solo una piccola annotazione per "rassicurare" i miei amici più cari: non è ispirata al mio privato
    un bacione e un abbraccio
  • Anonimo il 21/09/2010 22:23
    Bellissima questa tua poesia dolce Marta
    che splendido finale
    davvero piaciutissima
    ti voglio bene
    un abbraccio cara
    Angelica
  • Anonimo il 21/09/2010 20:51
    Sei molto brava.
    Bella, bella.
  • Anonimo il 21/09/2010 18:42
    Versi nostalgici, un Amore che manca fino
    a non potersi più riconoscere...

    Bellissima Marta...
    smackkkk
  • Giuseppe Bellanca il 21/09/2010 16:51
    versi efficaci rimarcano la solitudine e la mancanza della persona amata. brava ciao.
  • Anonimo il 21/09/2010 15:30
    Splendida orma in versi e... anche le scarpe.
    Ciao Marta,
    A-Z
  • Giacomo Scimonelli il 21/09/2010 14:56
    sensibilità nelle tue parole... piaciutissima
  • loretta margherita citarei il 21/09/2010 14:03
    nostalgia, nel ricordo di un'amore, piaciuta
  • Maurizio Cortese il 21/09/2010 13:22
    La poesia rende con partecipazione il progressivo scivolar via di un amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0