PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il setticlavio di giada

Sacro è il tuo cuore
osservato dal mio
scrutato a raggi infrarossi
in ogni suo battito
in ogni sua battuta
in chiave dei tuoi occhi.

Sacro è il mio cuore
offerto spoglio al tuo
denudato da dubbi e incertezze
udente solo i diesis emozionali
ed i bemolle del riposo
dentro di te

Sacri sono i nostri cuori
uniti in questa sinfonia
di sensazioni e sensi
di sentimenti e sassi dell'anima
scagliati lontano per ascoltare
soltanto la musica di noi
compositori ed esecutori
di attimi conservati
in gocce di eterno.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro Moschini il 23/09/2010 10:22
    Grazie Yle. Sei sempre molto gentile. Buongiorno...
  • ylenia 2010 il 22/09/2010 10:43
    SEMPLICEMENTE BELLISSIMA... LE TUE POESIE HANNO UN AMELODIA MERAVIGLIOSA.