accedi   |   crea nuovo account

Mah

ho le mani piccole
quasi tozze ma eleganti
ho sempre i capelli in ordine
anche se non sembra
ho 2 donne che mi amano
e un cane che non mi capisce
ho i vestiti più belli del paese
e quando esco tutti mi vedono
ho una voce grave
dico cose senza senso
faccio cose che non voglio
torno a casa quasi sempre sbronzo
ultimamente continuo fino a svenire
ho degli amici interessanti
ma non so che dire loro
ho le unghie mangiate dai nervi
ho un paio di scarpe sporche
ho voglia di dire cose che non so
quando cercano di uscire
non so più che fare
ho una barba lunga a volte
ho un mondo mio a volte
ho una chitarra vecchia
e una manciata di fogli
ho dei ricordi distorti
che mi confondono le idee
ho degli occhi piccoli
e non sempre riesco
a tenerli aperti

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • laila il 25/02/2012 13:28
    Sei originale, autocritico e piuttosto, forse, confuso. Ma ho l'impressione che tu sappia cosa vorresti da te stesso.
  • agave il 29/12/2011 02:46
    mi ha fatto sorridere la tua poesia
  • patty picci il 22/09/2010 19:24
    un po' contradditoria il disegno di te... ma simpatico
  • Anonimo il 22/09/2010 16:44
    c'è di peggio sì!
    c'è chi è così e in più...
    non sa scrivere!
    E dunque... allegro!
  • loretta margherita citarei il 22/09/2010 16:13
    strana descrizione di se stessi, per uno di 29 anni...
  • anna rita pincopallo il 22/09/2010 15:29
    ben arrivato ma le unghie perchè te le mangi? a casa non ti danno da mangiare?
    bella descrizione di te non ti avvilire c'è di peggio