PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

è morto il buon senso

Il Paese va male,
l'Italia è in rovina
ci son le invasioni
carrette nel mare

rumene e badanti
il mondo è sconvolto
la droga impera
i soldi son pochi


è morto il buon senso
nessuno lo sa
al suo funerale
nessuno ci andrà

seppur ci ha lasciato
le buone maniere
il senso del vero
e mero dovere


-è colpa degli altri-
la sua eredità
nel cuore vinto
paure e viltà

deriso il Dio
dalla nostra mente
non c'era nessuno
a pianger da sempre.

È morto il buon senso...
E a noi che rimane?

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 24/09/2010 16:44
    Un'analisi veritiera sugli eventi che caratterizzano il nostro mondo in continua metamorfosi. Una morte del buon senso e dell'equilibrio nel vivere in società. Come sempre bravissima. Lode... lode... lode...
  • loretta margherita citarei il 22/09/2010 20:52
    condivido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0