PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notte d'estate

L'aria tiepida
entra dalla persiana socchiusa.
Guardo incantata
quello spicchio di cielo nero
rischiarato da tanti puntolini lucenti.
È una notte così dolce
È un sacrilegio
soffrire in una notte così.

L'orologio del campanile della chiesa
batte le ore:
dodici rintocchi...
Dove sei?
Questa notte è così lunga
Sembra non finire mai
Un gatto miagola alla luna
Stringo forte
il cuscino tra le braccia
Non voglio star sola!
Questa notte è tanto bella
e tu, tanto lontano.

Non si dovrebbe piangere
in una notte così
non è giusto
che tu stai con lei
che tu pensi a lei
che tu ami lei.
Ti amo... tanto... di più
più di lei.

Li senti i grilli?
Mi rigiro in questo letto
tanto piccolo
così stranamente grande.
Ci entreremmo in due?
Io e te
questa notte da vivere in due
la mia testa sul tuo petto
a sognare Bora Bora...
La ricordo ancora, sai?
e tutto il resto...

È una notte così triste
per ricordare.
È una notte tanto dolce
per affogare nel pssato.
È una notte solo mia
per morire un po' di più.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • carmela marrazzo il 24/09/2010 22:07
    grazie a tutti di cuore per i graditissimi commenti.
    un abbraccio
  • ELISA DURANTE il 24/09/2010 18:53
    Carmela, la poesia è bellissima ed io ho percepito sia la tua sofferenza sia la tua delicatezza. Passerà il dolore, passerà la sofferenza. Verrà il giorno in cui, incredibilmente, non ricorderai la data del suo compleanno. Auguri di cuore.
  • Hamid Misk il 23/09/2010 23:45
    La notte, la notte è il momento perfetto per evocare tutti i ricordi e i sentimenti.
    piaciuta.
  • Maria Piera Pacione il 23/09/2010 22:13
    la notte rafforza il dolore della solitudine e attesa... un abbraccio!
  • loretta margherita citarei il 23/09/2010 20:49
    è una notte così bella che dovrebbe essere consolatrice, perchè piangere per chi non ti merita? perchè avvilirsi, se lui sta bene con l'altra? pensa a sorridere, dimenticatelo e trova un amore che dormi con te la notte bacione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0