accedi   |   crea nuovo account

La nave della nosta vita

Nulla più è soave
lo zucchero non basta!
Per impedire alla nostra nave
Di finire affondata all'asta

Svenduta per qualche dollaro
Altrimenti il suo e nostro destino
Sarebbe stato ancor più amaro
Del nuovo padrone assassino

Ma la nave lotta e grida
Si chiede che ne farà ?
Il capitano, dalla coscienza lurida
abbia pietà della mia vita così cara!

Ma egli obbedisce solo e solo
Al padrone e alle leggi del mercato
Ch'importa della nave... vadano al diavolo
Ripete il timoniere, gli operai m'hanno disgustato

Caricatela di macchine e capitali
E portatela laddove le mie scarpe
Vengono lucidate e baciate e i boccali
Vengono serviti dalla servizievole ape

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • laura cuppone il 27/09/2010 15:32
    strano...
    come mai non credi nel capitano e nelle sue scarpe?

    io invece credo... che le navi affondano e l'equipaggio sopravvive... ma a volte l'equipaggio é fantasma e la nave.. resta a galla...

    forse un ammutinamento non sarebbe male..
    in fondo se si vuol cambiare...
    timone non timoniere... che chiunque divenga capitano, sempre le scarpe si farà lucidare.

    piaciuta!
    Lau
  • loretta margherita citarei il 24/09/2010 17:02
    mi ricordi un poeta della beat generation, piaciuta
  • Anonimo il 24/09/2010 16:33
    Suprema! Complimenti Hamid.
    Lylly
  • vasily biserov il 24/09/2010 15:41
    hai perfettamente ragione, bisogna vendersi per sperare di far continuare ad andare avanti la barca, vendersi a persone che se ne fregano di te... posso citarti una strofa della mia composizione intitolata Rap rivoluzionario:
    A tutto questo ho solo una risposta
    La società come un bene la metto in posta
    A tutto questo ho solo un imperativo, una soluzione
    Hey amico, voglio la rivoluzione.
    bravissimo!!
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 24/09/2010 11:55
    triste e assolutamente attuale. condivido tutto quello che dici caro Hamid e ovviamente il modo eccelso in cui lo hai espresso ma io non vedo soluzione al problema, sarò fatalista ma direi proprio che andrà avanti così per tempo ancora. ciao hamid. guido orbelli

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0