PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'aquilone

Fredda notte
ti guardo.

Spento è
il mio cuor
cieco di fronte
all'amore che ama.

Inganno
e mi rapisce
la croce del desiderio
che muore ad ogni mio pensier.

E così
un'amore ridente
sfiora il mio
viso.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Viky D. il 25/09/2010 22:02
    Intensa e bella, caro Sergio.
  • Anonimo il 25/09/2010 18:34
    Stucchevole

    A. R. G
  • loretta margherita citarei il 25/09/2010 17:19
    molo bella
  • Anonimo il 25/09/2010 15:54
    Profonda e notturna

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0