PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sono il deserto

Sono il deserto, l'arsura
il vento nessuno mi ode
il freddo alcuno mi copre
le catene nessuno mi scioglie
lacrime nessuno le asciuga
dolore nessuno mi guarda
son quel che resta dell'uomo
che imprigionato dalla sua anima
và, verso il suo destino.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • nik montana il 30/01/2011 11:10
    molto bella... quelle catene qualcuno per te le scioglierà...
  • - Giama - il 20/11/2010 14:46
    molto intensa, bellissima la contrapposizione tra la vastità del deserto e la prigione dell'anima!
    Complimenti!
    Ciao Gia
  • Attanasio D'Agostino il 16/11/2010 11:38
    Ognuno dentro il suo... deserto, molto riflessiva!
    È veramente bella...
    Un caro saluto Tanà.
  • Anonimo il 27/09/2010 00:27
    Scrivi molto bene.
    Bella, bella.
  • loretta margherita citarei il 26/09/2010 17:10
    vaga l'umanità nel deserto dell'anima ottima riflessione
  • tania rybak il 26/09/2010 15:39
    dopo un interpretazione di LORETA, non saprei cosa altro aggiungere, se non i miei complimenti
  • Anonimo il 26/09/2010 12:30
    Un appello, un'invocazione perché ci sia dignità nell'essere uomini. Sono... deserto, arsura, vento inascoltato. La solitudine è malattia del nostro tempo. Che brava, sorellina... Un abbraccio.
  • Hamid Misk il 26/09/2010 11:14
    Una bella descrizione del dolore e dell'incapacità dell'uomo a darsi la felicità.
    fanno riflettere questi profondi versi
  • Kartika Blue il 26/09/2010 09:59
    molto bella!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0