PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Kraken

Caccia il veliero la preda preziosa,
con arpioni ed uncini fa incetta di grasso.
Tra gelido ghiaccio purpureo è il tuo ammasso
e corre alla chiglia con fame curiosa.

Lunghissimi abbracci avvolgono in chiosa
chi era predator superbo e smargiasso
e strangoli nei flutti con grande sconquasso:
e chi col Kraken discutere osa?

Scienza o Menzogna, poco mi importa
se fuggi dall'Uomo che a te non crede
quando il tuo occhio ridendo lo spia.

Ma se ti vedrò, mi porterai via?
Che chi indugia a sognar e troppo ha fede
in tentacoli avvolge la sua mente contorta.

(Questo il patto comporta,
che spesso la fantasia seduce,
ma avvinghiandoti alla schiavitù conduce.)

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 26/09/2010 16:58
    è un fantasioso mostro marino, piaciuta
  • Paola B. R. il 26/09/2010 15:52
    Sfidare la fantasia,
    oltrepassare il limite,
    non sai mai finchè non provi
    cosa puoi trovarvi...
    Bella!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0