accedi   |   crea nuovo account

Paradisi artificiali

Paradisi artificiali sogni di cristallo,
riflessi accecanti di falsa realta'.
Risvegli crudeli in un mondo reale.
occhi impauriti mani tremanti
la tua vita legata ad un laccio emostatico.
Ogni volta ti ripeti questa è l'ultima volta,
da domani mi riprendo la mia vita.
Parole sussurate da labbra mute.
tu sai che è la vita che lasciera' te.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 23/03/2011 10:35
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Dolce Sorriso il 21/10/2010 22:08
    molto bella... mi piaceeeeeeee
    brava
  • Anonimo il 28/09/2010 19:04
    Un paradiso artificiale che si trasforma in un inferno da cui diventa difficile uscire.
    Bella, bella.
  • Vincenzo Capitanucci il 28/09/2010 16:20
    Bellissima Angela... vera drammatica... paradisi artificiali (io direi paradisi violentati perché sono paradisi di coscienza che esistono in noi) da cui è difficile uscirne...
    Leggevo pochi giorni fa... un romanzo... l'eleganza del riccio... dove un ragazzo riesce ad uscirne.. grazie all'incontro di una ragazza... e dalla bellezza... di fiori di Camelia... che hanno riportato nei suoi occhi la bellezza della realtà...
    Una Camelia può cambiarti il destino...
  • Anonimo il 28/09/2010 15:47
    Complimenti accompagnati da 5 stelle.
  • karen tognini il 27/09/2010 21:09
    Si.. sono pure illussioni momentanee... poi la realta' torna prepotentemente
    lasciando solo disprezzo per se stessi... e disperazione!...

    Lontani dalla droga.. sempre..

    poesia molto vera.. drammatica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0