accedi   |   crea nuovo account

Sogno d'estate

Tra il sudore,
tra il caldo e il ronzio
delle maledette zanzare
che il tuo sorriso felice
mi appare in sogno.
anche i tuoi baci roventi
tingono le mie notti fatate
con le tue risa
che fanno da dolce melodia
mentre il tuo amore nascosto
scioglie le mie membra
accaldate.

Prima o poi
arriva il mattino,
però,
che dolce e crudo
mi desta
con i raggi del sole
che risucchiano benvoli
il tuo viso,
i tuoi baci,
il tuo amore.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Adamo Musella il 25/11/2010 22:17
    Lasciano la stanza le immagini, la luci invocano la ritirata ma se siamo fortunati ne ricordiamo la loro bellezza tutto il giorno. molto bella la poesia. ciao e baci Natascia.
  • Antonio Pani il 22/11/2010 17:45
    Scritto tenero, disincantato ed evocativo. Forse un po' "dolce", ma di certo gradevole alla lettura e genuino nei contenuti. Io l'ho sentita così. Apprezzata, a rileggersi, ciao.
  • Anonimo il 22/10/2010 15:44
    Già, arriva il mattino e i sogni volano via, peccato.
    Se veramente hai 18 anni sei brava per la tua età.
  • ELISA DURANTE il 06/10/2010 18:25
    In quanto a sogni sei ben messa, bambina! Mi permetto di chiamarti bambina solo perchè mi potresti essere figlia. Un consiglio da "mamma rompi": cambia la foto.
    Una richiesta da poetessa a poetessa: ti va di dare un'occhiata ai miei versi? Se tu mi dessi un parere, lo terrei in grande considerazione perchè, sai, con l'età la gente tende alla melliflua diplomazia. Grazie anche se non ti andasse.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0