accedi   |   crea nuovo account

La madonna della rupe

La madonna, su indicata, ha un nome assai speciale,
perché si dice che qualche secolo passato, un tale
è precipitato dalla
rupe, senza farsi nessun male.

La storia, non scritta ma tramandata, dice che un carrettiere,
il cui nome non conosciamo ed in caso di bisogno,
lo chiameremo il signor "tale."

percorrando, con un carro tutto carico di fieno, la strada, del salto per la pieve,
giunto sopra il gran saltone, il giovine bove aggiogato e tiratore,

inciampatosi con i "coregn" in uno sporgente cespuglione,
fece trabaccare il carro intero che precipitò giù nel burrone.

Il conducente, terrorizzato, che credeva di trovarsi in fondo morto,
atterrò, in un verde prato,
sano e salvo, con il carro ed i sui buoi, come nulla fosse stato.

Ma poi pensando, a quel volo travolgente, disse di aver visto una signora,
con il viso illuminato, e quindi conferma di averla ben veduta,
che sorridente, e con la mano, gli ha guidato la caduta.

Lui commosso e spaventato, lascia carro ed animali, corre in paese
stralunato, a raccontare l'accaduto.

Ma nel comune nessuno crede a quel che dice, neanche il parroco ci pensa,
e lo invita a dir preghiere,
affinché il signore lo illumini, a non credere nei fantasmi ma,
bensì alle cose vere.

Di rimando li invita a recarsi e controllare, come lui dicesse il vero,
e trovare il carro e buoi, in un prato non solcato, nè da strada né sentiero.

In effetti i controllori ispezionato il territorio,
non trovarono grandi tracce di un passaggio obbligatorio.

Quindi nel dubbio e nella fede cominciarono a pensare,
che costruire un luogo sacro, di sicuro non porta male.

I progettatori e costruttori non erano geometri e tanto meno ingegneri,
ma contadini, carbonai, taglialegna, manovali, mezzi muratori ed all'incirca carpentieri,

12

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0