PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

FALENA

La pioggia
Battente
Tiene il ritmo
Del muscolo centrale
Come fosse
Magica cadenza,
Del soffio della vita
come fosse preludio
di tempesta,
Del tic, tac
-Mostruoso aggeggio segnatempo -…..
Distesa
Su un fianco
Guardo un insetto
Che batte
Sulla sabbia trasparente
-vorrebbe liberarsi-
Dall’innaturale abitacolo
- proteggendo le sue
Ali
Da morte certa-
Poi
Sceglie
Trova il modo,
fugge…
Vita
In prigione
È da preferire
A morte
In libertà
Forse solo
Per me
Che
Non ho
Ali
Per cui
Morire…

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • luigi deluca il 06/06/2007 06:40
    un momento di "sfiducia" in te stessa, che sicuramente hai superato, mi piaci positiva e propositiva, lascia a me la poesia tragica e lagnona
    gigi
  • Riccardo Brumana il 31/03/2007 09:40
    sono in disaccordo con il messaggio ma mi piace l'atmosfera che hai saputo ricreare.
  • rossella bisceglia il 29/03/2007 22:56
    ma hai ali per librarti in volo, come con questa poesia.
    8, ross

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0