PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Assenza

Vaghi in cerca di ciò che hai smarrito...
Ma è quando vedi quella foto che ti sorge il dubbio
che quella così cara proprietà si sia bloccata,
come una mosca nella tela di un ragno intrappolata,
nel tepore denso del suo respiro.

Pietra ormai, dolce inutile pensare,
senza emozioni sai solo sparare
salve dritte alla mia tempia.
Assaporo la tua assenza, sempre.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0