accedi   |   crea nuovo account

Vino da meditazione

Danze d'anelli
nel bicchiere del vino.

Bussan forte
rompono il silenzio
gli scheletri dall'armadio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Verdiana Maggiorelli il 23/11/2011 22:30
    Un flash folgorante.
  • Anonimo il 24/10/2010 01:18
    Versi molto efficaci.
    Bella, bella.
  • Anonimo il 22/10/2010 12:41
    Molto significativa ed introspettiva. Una metafora ricca di verità che non nasconde nulla sul nostro inconscio spesso manipolato e presentato in maniera difforme a quello che realmente siamo.
  • Anonimo il 21/10/2010 17:24
    Il tuo profondo ermetismo... bellissimo... Come sempre ci regali un attimo breve ma intenso, nel quale possiamo meditare (sobri!!) su assolute verità...
    Ciao di-vino Gugù
  • Anonimo il 18/10/2010 23:55
    Originale, molto originale e vera...!!
  • Aldo Riboldi il 17/10/2010 22:37
    Versi bellissimi e incisivi... sto diventando sordo per il rumore degli scheletri nel mio armadio... per quello che evito le bevute epocali! ciao
  • B. S. il 16/10/2010 18:11
    Sempre acuto e originale.
    Ciao Augusto fai il bravo bagai!!
  • Ada FIRINO il 14/10/2010 16:36
    La cosa detta sotto ti fa strabuzzare gli occhietti, eh Augusto?! Sì, una tantum licet insanire, e non è neanche male, se serve solo a divertire.
    Bei versi, di una mente fine.
  • augusto villa il 04/10/2010 09:40
    Le critiche alle donne che bevono... in genere... vengono fatte da altre donne...
    Siete tremende... quando vi ci mettete!...
    Attenzione... sto parlando di bevute toste... ma una tantum...
    Gli ubriaconi... sia uomini che donne danno sì l'immagine penosa, mai eroica, di una sconfitta...(quello sì!)
    Non mi turba... tantomeno disturba... la vista di una donna "a livello"...
    ... È così bello assistere alla caduta delle inibizioni...(non mi riferisco al sesso... anche se come ma-schietto devo dire che trovo molto molto interessante la cosa...) ----------------
  • ELISA DURANTE il 02/10/2010 19:50
    Visiva e psicologica, questa poesia: mi è piaciuta ma mi ha fatto riflettere...
    Perchè quando un uomo beve fino a sentir bussare gli scheletri, dà l'immagine di una forza piegata, domata, una specie di eroe vinto, mentre una donna che beve dà l'immagine penosa, mai eroica, di una sconfitta e basta?
  • terry Deleo il 02/10/2010 15:06
    Il solito... non ti sei contenuto, vero? ma hai scritto una bella poesia!
    ciao
    terry
  • laura cuppone il 02/10/2010 10:41
    ne hai bevuto per sentir bussare forte!!!!!!!!! ma visto che sei sordino (oltre che cecato) chissà da quanto stanno bussando...
    non é che ti sei bevuto l'idraulico liquido???

    te possino...

    ciau
    au

    lau
  • loretta margherita citarei il 02/10/2010 06:37
    il vino rivela la vera natura dell'uomo, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0