accedi   |   crea nuovo account

Torni a trovarmi (sogno)...

Torni a trovarmi
Tormento di una notte d’inverno
Nell’obliato pallore di un’esistenza fragile e confusa.
Vaga incertezza che accompagni i giorni che fuggono.
Dimentico il dolore e il tuo no.
È crudele rivivere
Il giorno in cui mi privi di una parte di me.

Torni a trovarmi
Nella nebbia della mia anima.
Speranza che uccido e che ritorna
Idra malefico, mostro dalle cento teste
Che reciso, rinasce
Col desiderio di vivere
Quando più non immaginavi…
Speranza vana…
Ti risolleva per ucciderti
E ridarti la vita
Nell’inferno dell’illusione…
Speranza,
senza la quale vivrei senza scopo
né sentimento
Dolore e vita,
amore e noia,
Illusione e ragione,
Lottano come giorno e notte
Siede giudice Speranza,
Perfida dea che rende folli e vivi.

Torni a trovarmi
Perfido parto della mia mente.
Rivivo quei giorni
Filtrati dalla distanza e dal desiderio
Che duella con la mia razionalità.
Le ferite sono fragili
Il dolore palpabile
La paura si scioglie nel petto.
Soltanto un sogno
Che fa a pugni con una realtà cruda.
Io ti confesso:
in verità sarei fuggita
Lontano, maledicendoti.
Paura soltanto di me stessa…
Della Speranza sorella dell’angoscia.
O anima vile!
Che si nutre ancora di lui,
siero vitale misto a veleno.

Torni a trovarmi.
Sei la mia salvezza e la mia dannazione,

12

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Dark Angel il 08/05/2012 18:20
    notevole tecnica mischiata ad una disillusione fremente del reale (i miei complimento scuri)

5 commenti:

  • Anonimo il 23/05/2014 09:24
    Ricca di emozioni, sofferta, reale con una prosa che sfiora la perfezione.
    Piaciuta molto!
    Complimenti
  • Anonimo il 09/01/2009 19:39
    bella
  • A. il 14/05/2007 13:14
    bella poesia, ritmo incalzante e suggestive le figure evocate... a rileggerci..
    A. M.
  • Giorgio Carana il 01/05/2007 20:08
    fiera poesia per un fiero carattere considerando la tua età. T'ho letta con piacere ed interesse. Grazie
  • alberto accorsi il 31/03/2007 18:05
    Ricca e sofferta;Forse prosa poetica.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0