PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lacrime rosso scarlatto

Una gelida luna spettrale
osserva silenziosa
la mia tavola imbandita
e vuota di ospiti.
Lacrime rosso scarlatto
scivolano dolenti
sulle guance
come cera che cola
da candelabri in ottone.
Lacrime rosso scarlatto
mi lacerano,
ma io rido
come quel pagliaccio
dal cuore infranto.
La desolazione
riempie d'aridità il mio petto.
Non so nemmeno se esisto.
Io esisto?
Esisto
nella mia solitudine interiore
dove corvi spennati
sorvolano sulla terra brulla.
Tic, tac,
il tempo passa
la vita sfugge
la bellezza si sgretola
e i giorni muoiono.
C'è dolore
solo, soltanto
dolore
nelle mie lacrime
rosso scarlatto.
Nel mio cielo
il sole tramonta
prima dell'alba.
Piango
di nascosto
lacrime rosso scarlatto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • Noir Santiago il 16/04/2011 14:02
    Che capacita di autoanalisi e introspezione... Spesso anche io mi cheido se esisto davvero oppure no. A quanto pare solo che scrive poesie può capire queste tematiche. Artisti, diversi dagli altri... per fortuna! Sorprendete, Blue, davvero toglie le parole.
  • francesco giuffrida il 12/04/2011 14:41
    anche io piango lacrime rosso scarlatto... per non esere bravo quanto te! complimenti!
  • antonio castaldo il 09/04/2011 18:48
    tre parole... me-la-tengo
    smack!!
  • Anonimo il 04/03/2011 02:58
    il dolore e la passione son due cose molto strette ed il rosso scarlatto non può che comprenderle sempre bene insieme... Ottimo pensiero... Ciao
  • Giuseppe Tiloca il 09/02/2011 19:41
    E così torno, mi sorprendi, osservo questo rosso scarlatto.
  • Anonimo il 15/01/2011 13:58
    Bella... Sensibile e colmando emozione... Complimenti!... Passa se vuoi da me che sono nuovo e non mi fila nessuno
  • Anonimo il 24/12/2010 07:32
    ti ascolto
    dolorosamente bella
  • Anonimo il 23/12/2010 17:53
    Dolorosamente bella! 1 saluto.
  • Jurjevic Marina il 09/11/2010 15:28
    Cara amica... Sempre un piacere perdermi nei tuoi versi... sempre un dolore ritrovarmi nelle tue parole.
  • danilo il 28/10/2010 16:01
    Leggerti è sempre un vero piacere, hai un qualcosa di magico nel tuo stile, tanto da tramutare le frasi in immagini fino a farmi entrare nelle tue fantasie...
    Ciao ciao..
  • Orazio Claveri il 22/10/2010 07:17
    quanta solitudine in questi versi, bellissima, bacio
  • Anna G. Mormina il 07/10/2010 18:39
    ... malinconicamente bellissima, brava Kartika, complimenti!!!
  • Aedo il 04/10/2010 23:41
    A volte quando la tristezza invade il cuore, si vorrebbe piangere, ma le lacrime non scendono, siamo come dei clown che sfuggiamo al dolore con una risata. Eppure c'è solo sofferenza... Bellissima poesia introspettiva, che indaga sull'interiorità ferita. Brava Kartika!
  • alice costa il 04/10/2010 17:34
    .. splendida!!!!!
    un'emozione malinconica.. da brivido...
    .. nel mio cielo il sole tramonta prima dell'alba...
    Bravissima!!!!!!
  • Giacomo Scimonelli il 03/10/2010 12:23
    semplicemente bellissima
  • loretta margherita citarei il 02/10/2010 21:21
    proprio così passa il tempo, piaciutissima e molto triste
  • denny red. il 02/10/2010 20:22
    Kartika blu, intensa..
    tic tac il tempo passa,
    la vita sfugge,
    la bellezza si sgretola,
    e giorni muoiono.
    Splendida!!! Bei Versi!!!
    Bravissima!!!

  • Giuseppe Bellanca il 02/10/2010 15:54
    Bella ma molto triste spero solo che non sei il vero soggetto di quelle lacrime scarlatte. Piaciuta ciao.
  • Paola B. R. il 02/10/2010 10:47
    Bellissima!!!!!!!
  • Francesco Vitolo il 02/10/2010 10:24
    Il rosso scarlatto del sangue macchia le mani ma è vitale per il nostro corpo.
    Le lacrime scarlatte della nostra anima sembrano solo dolore ma sono la linfa che da senso alla nostra vita nell'attesa che qualcosa ne muti il colore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0