accedi   |   crea nuovo account

Adesso comincio a capire

Questa notte il profumo autunnale
mi tiene compagnia,
affronta con me un dolore infernale
aiutando la flebile fantasia.

Questa notte vorrei urlare,
vorrei piangere e poi sorridere,
questa notte non posso parlare
chi amo è pronta per partire.

La distanza questa notte
è reale ed insuperabile,
due cuori non si riconoscono più
improvvisamente si sentono confusi e soli.

Questa notte la luna osserva i miei passi,
le stelle luminose risplendono piangendo,
troppe speranze e sogni son rimasti tali,
troppe illusioni mi hanno ucciso dentro.

Questa notte è tutto più chiaro,
l'ennesima conferma mi annienta.
Questa notte il buio l'anima mi acceca,
questa notte so che la realtà
è diversa da ciò che speravo,
la realtà è scritta in un arrivederci che sa di addio,
in un ci vedremo che è solo ipocrisia,
in un ti amo del mio cuore
che è l'unica certezza onesta che ci sia.

Questa notte Dio sa cosa è accaduto,
il mio cuore adesso è confuso,
sono stanco anche io,
e per la prima volta ho quasi gridato
addio dolce amore mio.
Per la prima volta ho immaginato la mia vita
senza il mio raggio di luna,
senza un sorriso di sole che tante parole
mi ha regalato.

Lei la musa del mio dolore,
la musa del mio amore,
la musa che forse un sogno rimarrà
adesso è più distante dalla mia realtà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/04/2013 16:53
    ... meraviglioso effluvio
    di versi malinconici,
    ottima...

17 commenti:

  • Simone Scienza il 07/10/2010 20:44
    Le tue parole sono involucri dentro cui rimbalza il dolore

    Molto molto piaciuta
    L'ultima strofa è da cornice
  • Anonimo il 04/10/2010 16:18
    Non sò cosa è meglio... capire e perdere l'amore, sprofondare... oppure... rimanere sospesi nell'illusione e sognare...
    Un abbraccio!
  • Don Pompeo Mongiello il 04/10/2010 15:30
    Una poesia scritta con giudizio psicologico e sensibilità di un animo umano al di sopra delle convenzioni. Bravo!
  • Antonietta Mennitti il 03/10/2010 21:53
    Molto vera e profonda Giacomo, come tutti i tuoi versi... Ma allontana quest'angoscia e spera in un domani migliore! Apprezzatissima.
  • Fabio Mancini il 03/10/2010 18:20
    È sempre sciocco il cuore! Bella poesia costruita su valide riflessioni. Un saluto affettuoso, Fabio.
  • Tiziana La delfina il 03/10/2010 15:59
    toccante, profonda e bellissima poesia, coraggio il tempo sarà il miglior medico, un saluto
  • Maria Rosa Cugudda il 03/10/2010 15:09
    che profondità in questa sofferente poesia! molto condivisa e apprezzata!
  • Anonimo il 03/10/2010 10:51
    Un addio che lascia comunque posto alla speranza.
    L'illusione di un ritorno? Perche continuare a soffrire inutilmente?
    Domande alle quali non mi aspetto risposte..., le conosco già!
  • laura marchetti il 03/10/2010 08:48
    densa di sofferenza, leggendola mi sento impotente perchè non sono nessuno per darti consigli, ma è evidente che non meriti questo, ma una donna VERA!
  • rudens roze il 02/10/2010 21:27
    Bella, dolce senza rancore verso l'amore che si allontana, ma un fascio di dolore ti racchiude e non ti lascia respirare, tutto questo si avverte Giacomo, dal primo all'ultimo verso ma la cosa che veramente mi stupisce è la capacità di accettare senza drammi.
  • Anonimo il 02/10/2010 20:11
    La ricerca dell'amore
    una ricerca all'infinito, nel tormento ritroviamo parte dell'essenza
    e poi lo trasferiamo in un candido foglio
    che aspetta di essere inondato delle nostre emozioni poetiche
    bravo Giacomo
    anche nel dolore rimane l'azzurro della poesia
    ciao
    Angelica
  • loretta margherita citarei il 02/10/2010 19:10
    bellissima, ti ho risposto su facebbok
  • karen tognini il 02/10/2010 18:49
    Bellissima Giacomo... piano piano ritornera' il sereno...

    un abbraccio
    k
  • Vincenzo Capitanucci il 02/10/2010 18:43
    Molto bella...-Giacomo... la realtà è scritta in un arrivederci che sa di addio... per la prima volta.. mi sono immaginato... senza Te...
  • Kartika Blue il 02/10/2010 17:41
    meravigliosa poesia di un animo sofferente
  • Anonimo il 02/10/2010 17:21
    Malinconico quadro di un uomo che aspira all'amore!
    Bravissimo!



    A. R. G
  • Elia Paglia il 02/10/2010 16:53
    bravo giacomo bellissima poesia... e poi con l'autunno ci spicca perfettamente... mi piace davvero bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0